Domenico Allocca nasce a Napoli il 9.3.1971. Nel gennaio del 1997 consegue la Laurea in Economia e Commercio presso l’Università degli Studi Federico II di Napoli e negli anni successivi consegue un master in Finanza Aziendale e si specializza in Finanza degli Enti locali. Nel 2001, dopo l’iscrizione all’Ordine dei dottori Commercialisti presso il Tribunale di Napoli, inizia l’attività professionale, come dottore commercialista, assumendo incarichi di consulenza professionale nel campo del diritto societario e in finanza pubblica agevolata iniziando a collaborare con Enti pubblici e privati. Nel settore della pubblica Amministrazione, negli anni tra il 2000 e il 2012 svolge numerose attività di consulenza ed è componente di Commissioni aggiudicatrici di appalti, Commissioni Trasparenza e Nuclei di Valutazione dei Dirigenti di Enti Comunali e Sovracomunali, tra cui la Provincia di Salerno, l’Ente Provinciale del Turismo di Salerno, l’Azienda Sanitaria Locale Salerno 1. È componente del collegio dei Revisori dei conti del comune di Cava de’ Tirreni (Salerno) dal luglio 2006 al giugno 2009. È componente Revisore Unico del Comune di San Marzano sul Sarno dal marzo 2010 all’aprile 2013. È Presidente del Collegio dei Revisori dei conti del Comune di Cava de’ Tirreni da maggio 2010 al giugno 2011. Lascia l’incarico per dedicarsi al delicato compito di coordinatore della Commissione di regolarità contabile della Provincia di Salerno. Coordina importanti Commissioni di ispezione, verifica e controllo contabile della Provincia di Salerno dal dicembre 2009 al luglio 2012. Nel 2006 è autore del libro “E adesso parliamo di Cava”, breve saggio sulle politiche di marketing territoriale e promozione del territorio del comune di Cava dè Tirreni in Provincia di Salerno. Nel 2013 diventa consulente della Procura della Corte dei Conti come esperto di Finanza degli Enti Locali e degli Enti pubblici economici. Iscritto al Registro dei Revisori Enti Locali fin dalla sua nascita nel 2012. Dal 2017 iscritto all’elenco nazionale OIV dipartimento funzione pubblica n. 2097 – fascia 2. Svolge diverse attività di revisione legale per enti pubblici e privati, quali l’IASS, Istituto Internazionale per gli Alti Studi Scientifici, la S.S. Cavese Calcio 1919 S.r.l. e altre società private.

Nel dicembre del 2013, viene chiamato in Napoli Servizi S.p.A., società in house providing del Comune di Napoli, a ricoprire inizialmente la carica di Presidente del Consiglio di Amministrazione con deleghe e successivamente, dall’aprile 2014 e fino ad aprile 2017, la carica di Amministratore Delegato prima e poi quella di Amministratore Unico.  Svolge l’incarico per oltre 36 mesi. L’azienda Napoli Servizi S.p.A., società di GESTIONE VALORIZZAZIONE E DISMISSIONE DEL PATRIMONIO IMMOBILIARE del Comune di Napoli, in particolare 60.000 immobili dell’Edilizia Residenziale Pubblica. Il più grande patrimonio immobiliare d’Europa.

Sotto la gestione di Domenico Allocca, l’azienda passa da un indebitamento bancario di 55 milioni di euro a meno di 2 milioni di euro e nello stesso periodo l’azienda, già caratterizzata da una massa di crediti inesigibili per oltre 8 milioni di euro, consegue utili per 2,3 milioni di euro. Assorbe due aziende del gruppo societario Comune di Napoli, la Elpis S.r.l. attiva nelle pubbliche affissioni e la Napoli Sociale, attiva nel settore dei servizi sociali, conseguendo notevoli economie di gestione, riducendo il costo del personale a fronte di un cospicuo incremento del numero dei dipendenti. Conduce importanti trattative sul fronte sindacale, raggiungendo un accordo di minoranza sul nuovo modello retributivo (ricalcolo premio aziendale connesso a maggiore produttività, cancellazione dei superminimi ad personam, nuove indennità di funzione) con le organizzazioni sindacali dell’azienda, ottenendo poi il successo al referendum confermativo con oltre il 95% dei consensi delle maestranze. Potenzia ed accresce i servizi offerti alla città, dalla manutenzione edile dello stadio San Paolo alla manutenzione degli impianti tecnologici del Teatro San Carlo, dai servizi sociali alla manutenzione del patrimonio immobiliare e delle strade cittadine. Domenico Allocca è l’unico amministratore, nell’ambito delle società comunali napoletane, ad aver conseguito bonus per raggiunti obiettivi aziendali per due anni consecutivi, nel 2015 e nel 2016.

Dall’ottobre 2017 al 31 agosto 2020 – ricopre la carica di Direttore Generale della Balestrieri Holding S.p.A., gruppo formato da 6 aziende nelle quali riveste lo stesso ruolo (Tekra S.r.l., Balestrieri Appalti S.r.l., Balestrieri Impianti S.r.l., Alba Rent S.r.l., SB Ecology S.r.l., Pasta d’Aragona S.r.l.). Il gruppo è attivo nel settore dell’igiene urbana in campo nazionale, nonché nella gestione di impianti di trattamento rifiuti, nella locazione commerciale di veicoli industriali per l’igiene urbana, nella produzione di pasta per il consumo alimentare. Qui ha avviato una profonda ristrutturazione finanziaria ed organizzativa, con l’obiettivo di consolidare la sostenibilità di crescita del gruppo ed intraprendere un nuovo piano di sviluppo ed espansione sostenibile. Il Gruppo sotto la gestione di Domenico Allocca, è passato da un fatturato di 40 milioni circa e 700 dipendenti, ad un fatturato di circa 65 milioni di euro ed annovera oltre 1.400 dipendenti ed è attivo in Campania, Sicilia, Lombardia, Puglia e Lazio, servendo un bacino di utenza di oltre 1,5 milioni di utenti. Vara un importante progetto di ricerca – in collaborazione con una start up innovativa – per la rielaborazione e l’innovazione dei processi e delle procedure interne dell’azienda, rivoluzionando il sistema della gestione del personale sui cantieri aziendali introducendo con successo l’uso del digitale in un contesto caratterizzato dalla bassa scolarità delle maestranze. Dal novembre 2021 è stato temporary manager in qualità di Direttore Generale presso Vivai Barretta S.r.l. in Melito di Napoli, azienda operante nella manutenzione del verde pubblico e privato, dove ha coadiuvato l’Amministratore Unico nella gestione di un importante appalto della Regione Campania per la gestione dei Grandi Parchi della città di Napoli, che ha visto crescere le maestranze aziendali da circa 30 a più di 150 addetti, con tutte le complicazioni in termini di gestione del personale, sotto l’aspetto organizzativo e delle relazioni industriali. Nel gennaio 2023 assume l’incarico di temporary manager presso la Del Bo Impianti S.p.A. importante realtà nazionale specializzata nella mobilità verticale, qui offre il suo supporto per la riorganizzazione del gruppo societario, costituito da più di 15 aziende con fatturato di oltre 70 milioni di euro e circa 450 dipendenti. Nel maggio 2023 assume la presidenza del Collegio sindacale della Fondazione Banco di Napoli, carica prestigiosa di una delle istituzioni bancarie del mezzogiorno.